skip to Main Content
Che Cos’è Un Sito Responsive

Che cos’è un sito responsive

Oggi parlando di siti web è impossibile non sentire il termine responsive, ma dove nasce e cosa si intende con questa definizione, e cosa ancora più importante quali vantaggi può avere un sito web responsive rispetto ad uno che non lo è.

Un po’ di storia

Nel 2007 Apple lancia il suo primo iPhone. L’anno successivo esce il primo dispositivo Android, gli smartphone e successivamente i tablet entrano a far parte della vita di ognuno di noi.
Nel 2011 gli smartphone superano le vendite dei personal computer, lo stesso anno, Ethan Marcotte, il web designer a cui si deve la definizione “responsive”, pubblica il suo libro “Responsive Web Design” (ed. A Book a Part, 2011), dove analizza i principali elementi tecnici e teorici che caratterizzano ed hanno reso possibile lo sviluppo dei siti web responsive.

Lo sviluppo del responsive web design è strettamente collegato a quello della diffusione dei dispositivi mobile, questo nuovo modo di fare siti web nasce infatti da una necessità, quella data dalla diffusione massiccia di dispositivi con caratteristiche diverse dal classico PC. Ora non è più sufficiente che un sito sia visualizzato correttamente su un monitor dalle risoluzioni standard, ma deve essere capace di adattarsi ai diversi dispositivi, smartphone, tablet, tv, consentendo una navigazione quanto più piacevole e fluida a prescindere dal mezzo utilizzato per la navigazione.

Un sito web responsive è quello che adatta i suoi contenuti in base al dispositivo utilizzato per la navigazione, in modo da consentire una fruizione ottimale a prescindere dalla risoluzione dello schermo in cui esso viene visualizzato.

I vantaggi di un sito web responsive

1. Minori costi di sviluppo

Da un punto di vista tecnico realizzare un unico sito web che si adatta alla risoluzione dello schermo, e non diverse versioni dello stesso, da inviare all’utente in base alla risoluzione del dispositivo utilizzato (la cosiddetta versione mobile del sito), comporterà minori costi di sviluppo.

2. Migliore User Experience

Navigando dal vostro smartphone vi sarà sicuramente capitato di dover ingrandire la pagina per vederne il contenuto, spostandovi continuamente in essa anche solo per leggere un singolo rigo, questo è dovuto al fatto che il sito non adattandosi alla risoluzione dello schermo viene visualizzato nella versione desktop e non in una ottimizzata per i dispositivi mobile. Ingrandire e scrollare continuamente non sarà certo un’esperienza piacevole per chi naviga il sito causando un tasso di abbandono (bounce rate) più elevato.

User Experience Mobile

3. Migliore Seo

Un altro vantaggio di avere un sito web reponsive è quello relativo alla SEO (Search Engine Optimization), termine con il quale si indica l’ottimizzazione di un sito relativa ai motori di ricerca e quindi il posizionamento nella SERP (Search Engine Ranking Page).
Il 21 aprile 2015 Google ha inserito come fattore di ranking, il posizionamento delle pagine nelle ricerche, quello dell’ottimizzazione mobile, da quella data in poi i siti ottimizzati per il mobile avranno un punteggio maggiore nelle ricerche effettuate da questa tipologia di dispositivi posizionandosi sopra quelli non ottimizzati.
Google ha anche messo a disposizione una pagina per testare se il proprio sito è ottimizzato per il mobile.

risultato test ottimizzazione mobile

Risultato di un test ottimizzazione mobile

Questi tre vantaggi da soli fanno capire perché sia importante oggi avere un sito web responsive.

Il modo di fruire il web in questi anni è cambiato, nel 2016 abbiamo assistito al sorpasso a livello mondiale della navigazione da mobile rispetto a quella desktop, un trend in continua crescita, come imprenditori è essenziale tener conto di questi cambiamenti per far sì che la nostra presenza online sia al passo coi tempi.

Iscriviti alla Newletter e ricevi gli ultimi aggiornamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top